Allergie durante la gravidanza

Sapevi, che possiamo attivare e disattivare determinati geni?

Lo sapevi, che ci riusciamo anche se non siamo dei medici?

I determinati geni possiamo cambiare noi stessi secondo ciò che mangiamo.

La parte dell’immunità che combatte contro i virus è soppressa. Le donne incinte tendono ad essere più suscettibili ad alcune infezioni virali, come la listeriosi. Quindi dobbiamo rinforzare la nostra alimentazione.

Purtroppo, la maggior parte delle allergie di solito peggiora durante la gravidanza.

La buona notizia è che alcune malattie infiammatorie autoimmuni  durante la gravidanza regrediscono. Questo vale, ad esempio, per la sclerosi multipla o per le malattie infiammatorie croniche come l’artrite reumatoide o varie malattie intestinali. Purtroppo dopo il parto la maggior parte di queste malattie tornerà.

Ma non tutte allergie peggiorano durante la gravidanza. Alcune, al contrario, potrebbero  temporaneamente sparire.

Se sei per esempio  allergica ai metalli, come per esempio al nichel che si può trovare nelle fedi, durante la gravidanza.

Il bambino nasce con un sistema immunitario non sviluppato. I neonati si affidano completamente a ciò che ottengono dalla tua placenta poi dal latte materno. Livelli anticorpali relativamente normali  bambini raggiungono dopo circa un anno o più tardi. Quindi l’allattamento al seno è molto importante, anche se potresti ammalarti o hai già una malattia cronica.

Quindi organizzati e non smettere dopo 6 mesi, se dovresti tornare lavorare.

Potrebbe aiutarti il piccolo manuale, che potrai scaricarti qui.